Una fantastica Domenica tra vicini… Imparando a cucinare

Domenica 24 marzo alcuni nostri vicini si sono ritrovati a casa di Claudia per una nuova bellissima iniziativa: un corso di cucina insieme.

Il corso è durato un pomeriggio intero ed è diventato realtà grazie all’intraprendenza di Martina, che ha proposto ai suoi vicini di trovarsi e imparare a cucinare insieme, magari con l’aiuto di qualcuno. Claudia è subito intervenuta mettendo a disposizione la sua accogliente casa e le sue conoscenze per trovare qualcuno che guidasse il gruppo.

Così, Valentina e Sara, due bravissime cuoche che gestiscono il blog culinario Ça Va Sans Dire, hanno scelto il menù, portato gli ingredienti a casa di Claudia e messo a disposizione la loro esperienza per insegnare al gruppo a destreggiarsi ai fornelli! E’ stata anche la grande passione di Valentina (la prima persona che Claudia ha conosciuto su Nextdoor) per la cucina a spingere Claudia a mettersi a disposizione e fare da tramite. E così, è nato il nostro primo corso di cucina che ha riunito non solo una passione per il cibo e la possibilità di imparare, ma anche l’occasione per conoscere qualcuno e creare attraverso la cucina un clima di empatia e solidarietà.

Ecco le foto della giornata … quelle della cena non ci sono perché eravamo impegnati a mangiare tutto 🙂


Vuoi organizzare qualcosa di simile anche tu? Lascia un commento e ti contatteremo per darti una mano!

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

27 risposte a “Una fantastica Domenica tra vicini… Imparando a cucinare”

  1. Barbara dice:

    Bellissima idea, piacerebbe organizzare anche a me qualcosa di simile

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Barbara, è facilissimo! Proponi l’iniziativa su Nextdoor, a Milano è nata proprio così 🙂

    2. Linda dice:

      Davvero stupendo! Io partecipai a una cosa simile un paio di anni fa. Partimmo CN pizza a farina macinata su pietra lievito naturale, e prime materie prime. Poi sfornato dei biscotti e x i bimbi presenti pasta di sale.. 😉

  2. Paolo De Paola dice:

    Molto interessante io amo molto cucinare piatti di pesce e imparare qualche segreto fa sempre piacere. Cosa bisogna fare per partecipare?
    Grazie

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Paolo, questa è un’iniziativa di quartiere, per partecipare semplicemente fai un post nel tuo quartiere Nextdoor e organizza una cena coi tuoi vicini 🙂

  3. Augusto Belfante dice:

    È una bella iniziativa mi piacerebbe essere coinvolto

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Augusto, semplicemente prova a proporre la stessa cosa nel tuo quartiere e coinvolgi i tuoi vicini 🙂

  4. Franco Tota dice:

    Bellissima Iniziativa. Complimenti
    Sicuramente da replicare. Si possono avere maggiori dettagli?

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Franco, grazie del supporto. L’iniziativa è nata semplicemente da una proposta su Nextdoor, che è riuscita a riunire queste persone per una sorta di “cena di quartiere”. Non basta tanto, trova una persona che abbia passione per i fornelli ed il gioco è fatto! 🙂

      1. Elisa dice:

        Mi piacerebbe partecipare anch’io mi può dare informazioni grazie mille!!

  5. Elisa dice:

    Volevo sapere mi interessava cucina potrei avere informazioni? Grazie mille

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Elisa, l’iniziativa è stata creata direttamente su Nextdoor dagli utenti, prova a proporre qualcosa di simile nel tuo quartiere 🙂

  6. Giovanna dice:

    Io organizzo corsi di cucina senza glutine né lattosio.

  7. Claudia Angela Mondina dice:

    Grazie Amedeo e Gaia!
    Il corso è stato veramente un successo!!!
    Claudia

  8. Noureddine Iraoui dice:

    Interessò

  9. Laura marcucvi dice:

    Iniziativa bellissima ! Bella anche la cucina ! Complimenti

  10. Antonio dice:

    Ciao mi chiamo Antonio e mi diverto a fare dolci. Se può interessarVi fatemi sapere. Buona giornata.

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Antonio, prova a proporre una cena nel tuo quartiere invitando i tuoi vicini! 🙂

  11. Lorenzo Bellino dice:

    Abito a Torino. Se ci fossero dei pomeriggi o serate culinarie parteciperei volentieri.

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Lorenzo, prova a scrivere su Nextdoor nel tuo quartiere ed organizzare qualcosa di simile 😉

  12. Michele dice:

    Bella idea complimenti.
    Io una cosa simile la organizzo in casa mia per turisti stranieri che visitano Bergamo e che vogliono vivere un’esperienza enogastronomica e nello stesso tempo immergersi al100% nella realtà locale vivendo momenti di quotidianità all interno di una famiglia italiana. Sono esperienze molto coinvolgenti per cui credo che anche la formula di condivisione di momenti di incontro tra persone appartenenti allo stesso quartiere possa rappresentare un modo per socializzare e confrontarsi.

  13. Buona sera.Bella iniziativa,mi farebbe piacere conoscere delle signore anche solo x un aperitivo o merenda….Avviso che ho una gattina.E nn ci sono problemi se le signore hanno bambini.

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Carmela, scrivi questo messaggio nel tuo quartiere! Sicuramente qualcuno vorrà incontrarti 🙂

  14. Simona Mercuri dice:

    Ciao occorre proporre per forza qualcosa di cucina? Mi spiego meglio a me piace tantissimo leggere ad alta voce e mi occupo di reading insieme ad altri amici. Ci piacerebbe organizzare dei Reading nelle case ed allietare i presenti con letture e monologhi divertenti e appassionati. Come potrei fare❓☺️

    1. AmedeoGalano dice:Autore

      Ciao Simona! Scrivici ad aiuto@nextdoor.com e ti daremo una mano ad organizzare un evento! A presto 🙂

  15. Claudio Porri dice:

    Ciao, sono Claudio,quartiere Trieste Salario…sarei interessato ad un corso di cucina ma a prezzi calmierati,perché informandomi in giro ho saputo di costi elevati!!!
    Comunque contattatemi perché sono interessato.

  16. Claudia dice:

    Bellissima idea! mi piacerebbe proporla nella mia cucina…magari Claudia & Sara (che ho conosciuto perché ho preso da loro i regali di Natale golosi) potrebbero venire e proporre le loro ricette!

Rispondi a AmedeoGalano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *